Le Bardenas Reales: una piccola Arizona in Spagna

Posted by

Se passate per Saragozza o Pamplona e avete una mezza giornata libera, nonché un’auto al seguito, vi consiglio di visitare questo affascinante Parco Naturale, poco noto al di fuori della Spagna. Parliamo delle Bardenas Reales, un territorio semidesertico di oltre 40.000 ettari, dichiarato Riserva della Biosfera dall’UNESCO. Fate qualche selfie e potrete tranquillamente bullarvi con gli amici dicendo di essere in Nord America, dalle parti dell’Arizona.

Bardenas 3

Il sorprendente paesaggio delle Bardenas è un susseguirsi di canyon, depressioni sabbiose, dirupi, altopiani e alture solitarie, chiamate cabezos. La vegetazione è scarsa, sbiadita, e dei rari corsi d’acqua rimangono spesso soltanto i letti asciutti, come vecchie mulattiere senza più destinazione. Inutile precisare che qui non abita nessuno.

Questo meraviglioso scenario è un dono del vento e dell’erosione, che nel tempo ha plasmato il suolo ricco di arenaria, argilla e gesso, intagliando dalla terra un teatro di forme bizzarre. Le Bardenas, grazie al loro aspetto lunare, hanno fatto da set a tanti videoclip e pellicole cinematografiche, tra cui le avventure di James Bond ne “Il mondo non basta” e la sesta stagione della popolare serie «Il Trono di Spade». In passato questa era una zona in cui si rifugiavano latitanti e banditi, tra cui il celebre (in Spagna) Sanchicorrota; vistosi braccato dai cavalieri del re, il malvivente si tolse la vita in una caverna che si trova nel cabezo che oggi porta il suo nome.

Bardenas 4

Il Parco è attraversato da diversi sentieri, ma si può visitare anche in auto, lungo percorsi ad anello che variano dai 20 km ai 40 km. Nell’area convivono 24 specie di uccelli rapaci e, con un po’ di fortuna, potrete ammirare il volo dell’aquila reale o del grifone. Ad aggiungere fascino a questo luogo fuori dal tempo, il grande silenzio che l’avvolge – tranne quando è rotto dal passaggio di un aereo militare, che fa molto AREA51 – e lo splendore del cielo stellato, se vi capita di passarci di sera. Oppure, al tramonto, con le rocce che paiono infuocate.

Come arrivare

Il Parco è aperto tutti i giorni, così come il piccolo Centro Visitatori. Si trova vicino alla cittadina di Tudela. Qui trovate tutte le informazioni.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...